Curriculum European Studies (held in english)

Gli obiettivi formativi specifici del Corso di Studio sono:

a) Fornire strumenti analitici e conoscenze istituzionali comparate tese a comprendere, valutare e gestire problematiche riguardanti le società contemporanee, i complessi rapporti fra gli stati, i processi di democratizzazione e la tutela dei diritti umani. I dati cognitivi e le competenze acquisite intendono consentire al laureato magistrale lo sviluppo di quelle abilità necessarie per inserirsi nel mondo del lavoro, programmare ed attuare con consapevolezza strategie operative di elevata complessità. Il laureato magistrale potrà così accedere, con funzioni di alto livello, all'impiego e all'attività di consulenza presso strutture diplomatiche, enti ed organizzazioni internazionali e sovranazionali, uffici della pubblica amministrazione che si occupano di relazioni internazionali, di diritti umani, cooperazione e pace; organismi non governativi, imprese pubbliche e private che sviluppino attività di rilievo internazionale; istituzioni dell'Unione Europea.

b) Fornire, privilegiando strumenti di metodo ed analisi comparate, le conoscenze relative alla dinamica dei processi di mutamento strutturale che si verificano nell'arena internazionale, nonché le conoscenze di base sulle metodologie usate dagli organismi di cooperazione multilaterale per l'elaborazione dei programmi di cooperazione allo sviluppo. Il Corso di Studio punta a formare figure professionali competenti a progettare, gestire e coordinare attività in tale settore. I laureati magistrali potranno quindi svolgere funzioni di elevata responsabilità presso la pubblica amministrazione e nelle organizzazioni internazionali nel campo della cooperazione e dell'aiuto ai paesi in via di sviluppo; nel terzo settore, in particolare nelle ONG transnazionali e negli organismi di tutela dei diritti dei cittadini.

Per il raggiungimento di questi obiettivi il percorso formativo prevede una base comune nei settori disciplinari caratterizzanti: Storia Contemporanea, Storia delle Relazioni Internazionali, Economia Politica, Diritto Internazionale, Scienza Politica, Lingua Francese, Lingua Inglese, Lingua Spagnola. Ulteriori crediti vengono acquisiti nei seguenti settori disciplinari: Storia del Diritto Medievale e Moderno, Geografia, Sociologia Generale, Storia e Istituzioni dell'Africa, Storia e Istituzioni delle Americhe, Storia delle Dottrine Politiche. Le attività formative comprendono anche stage, tirocini e altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro, idoneità informatica, idoneità di lingua inglese (livello B2 o C1 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue del Consiglio d'Europa) nonché la preparazione della prova finale.

Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Internazionali si propone di fornire conoscenze metodologiche e di contenuto culturale, scientifico e professionale nelle seguenti aree di apprendimento:

area storica - con particolare riferimento all'acquisizione di competenze relative alla dinamica dei processi di sviluppo e sottosviluppo, alla storia contemporanea in ottica comparata, alle storie d'area (Asia, Africa e America latina), all'evoluzione delle relazioni internazionali, alle modalità di organizzazione e funzionamento dei servizi diplomatici, all'evoluzione dei sistemi giuridici e politici nel quadro europeo;

area economica - con particolare riferimento all'approfondimento delle tematiche inerenti l'economia internazionale, l'economia monetaria, l'economia ambientale e l'economia dello sviluppo;

area giuridica - con particolare riferimento alla disciplina e al funzionamento delle organizzazioni internazionali, alla tutela dei diritti umani, al diritto internazionale dell'economia e alla normativa dell'Unione europea, nella sua rilevanza interna ed esterna;

area politologica - con particolare riferimento all'analisi in un'ottica comparata dei sistemi politici nel quadro europeo ed extraeuropeo e alla comprensione dei fattori che determinano la dinamica attuale delle relazioni internazionali;

area linguistica - con particolare riferimento all'acquisizione della capacità di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, due lingue straniere, anche con riferimento ai lessici disciplinari.

Tali competenze sono volte a sviluppare nello studente la capacità di comprensione e di analisi delle problematiche concernenti la dimensione internazionale dei fenomeni politici, economici e sociali.

Content in english

The Master of Science in International Relations – European Studies aims to provide students with cultural, communicative and methodological abilities in the following fields: history, economics, law, political science, linguistics. These skills are designed to help students develop their ability to understand and analyze the international dimension of contemporary political, economic and social phenomena. This Master's programme focuses on European Union politics and economy, its institutional evolution, its role as a key actor on the global scene. Acquiring analytical tools, institutional knowledge and comparative analysis abilities, our students will be able to understand, evaluate and manage the major issues, challenges and perspectives relating to contemporary European societies.